Tom Hiddleston Sent An Amazing Email To Director Joss Whedon After Reading ‘The Avengers’ Script For The First Time

Although Disney already had a script when Joss Whedon joined “The Avengers,” the director insisted on writing a whole new one. With a little help from the actors, Whedon wrote a superhero masterpiece that would go on to win critical acclaim and more than $1.5 billion at the box office.

The cast and crew of the movie loved it too, judging from quotes in “Joss Whedon: The Biography,” in stores Aug. 1.

Tom Hiddleston, who plays antihero Loki, had the best reaction to reading the script, writing a wonderfully enthusiastic email to Whedon. We’ve published it below with permission from Chicago Review Press:

“Joss,

I am so excited I can hardly speak.

The first time I read it I grabbed at it like Charlie Bucket snatching for a golden ticket somewhere behind the chocolate in the wrapper of a Wonka Bar. I didn’t know where to start. Like a classic actor I jumped in looking for LOKI on every page, jumping back and forth, reading words in no particular order, utterances imprinting themselves like flash-cuts of newspaper headlines in my mind: “real menace”; “field of obeisance”; “discontented, nothing is enough”; “his smile is nothing but a glimpse of his skull“; “Puny god” …

… Thank you for writing me my Hans Gruber. But a Hans Gruber with super-magic powers. As played by James Mason … It’s high operatic villainy alongside detached throwaway tongue-in-cheek; plus the “real menace” and his closely guarded suitcase of pain. It’s grand and epic and majestic and poetic and lyrical and wicked and rich and badass and might possibly be the most gloriously fun part I’ve ever stared down the barrel of playing. It is just so juicy.

I love how throughout you continue to put Loki on some kind of pedestal of regal magnificence and then consistently tear him down. He gets battered, punched, blasted, side-swiped, roared at, sent tumbling on his back, and every time he gets back up smiling, wickedly, never for a second losing his eloquence, style, wit, self-aggrandisement or grandeur, and you never send him up or deny him his real intelligence…. That he loves to make an entrance; that he has a taste for the grand gesture, the big speech, the spectacle. I might be biased, but I do feel as though you have written me the coolest part.

… But really I’m just sending you a transatlantic shout-out and fist-bump, things that traditionally British actors probably don’t do. It’s epic.”

Whedon wrote back with a simple response:

joss whedon tom hiddleston

Joss Whedon and Tom Hiddleston at the 2013 MTV Movie Awards.

“Tom, this is one of those emails you keep forever. Thanks so much. It’s more articulate (and possibly longer) than the script. I couldn’t be more pleased at your reaction, but I’ll also tell you I’m still working on it … Thank you again. I’m so glad you’re pleased. Absurd fun to ensue.

Best, (including uncharacteristic fist bump), joss.”

§§§

Traduzione (libera ad opera delle admin del sito) della e-mail di Tom a Joss Whedon dopo aver ricevuto il copione di “The Avengers”:

“Joss,

sono talmente emozionato da non riuscire quasi a parlare.

La prima volta che ho avuto il copione fra le mani, mi sono comportato come Charlie Bucket mentre cercava il biglietto d’oro nella tavoletta di cioccolato Wonka. Non avevo idea da dove cominciare. Come tutti gli attori, ho iniziato a leggere il copione cercando le pagine dove compariva il personaggio di Loki, cercando ora avanti e ora indietro, leggendo parole senza alcun ordine, formando nella mia testa dei flash come quando si legge un quotidiano di cui ti rimangono impressi i titoli: “reale minaccia”, “vuole che la gente si inginocchi”, “sempre alla ricerca di qualcosa di più, niente è mai abbastanza”, “il suo sorriso non è che una fugace occhiata”, “dio esile”.

Grazie per aver scritto per me il mio “Hans Gruber”. Ma un Hans Gruber con dei super poteri magici. Così come interpretato da James Mason. La sua estrema cattiveria mista alla sua ironia e sarcasmo. Il suo massimo tentativo di “minaccia reale” e il suo bagaglio di sofferenza. E’ grandioso, maestoso, epico, lirico, perfido e, molto probabilmente, la parte più divertente che mi capiterà d’interpretare. E’ così ricco di sostanza!

Adoro che tu non smetta mai di collocare Loki su una sorta di trono solo per farlo venire giù ogni volta. Viene maltrattato, picchiato, sbattuto da un lato all’altro, e ogni volta riesce a rialzarsi con in faccia il suo solito sorriso malizioso, senza mai perdere la sua dialettica. Come anche il suo stile, la sua intelligenza acuta, il suo spropositato ego e la sua mania di protagonismo. In ogni caso, non lo privi mai della sua intelligenza e della sua passione per i colpi di scena e per il gusto dell’imprevedibile spettacolare. Per carità, forse non sono oggettivo, ma mi sono convinto che tu abbia scritto il personaggio più bello del film per me.

… Ma comunque, ti invio questo messaggio transoceanico e un saluto nocca a nocca, cose che tradizionalmente gli attori inglesi non sono soliti fare. E’ davvero memorabile.”

Risposta di Joss:

“Tom,

questa è una di quelle mail destinate ad essere conservate per sempre. Grazie mille. E’ una mail articolata (e forse addirittura di più) dello stesso copione che mi hai descritto. E io non potrei essere più soddisfatto della tua reazione, ma ti confesso che ci sto ancora lavorando… grazie tante davvero. E sono davvero felice che tua sia contento. Non può che venirne un grande divertimento. I migliori saluti (tra cui un insolito saluto di pugno),

Joss”

(Source: http://www.businessinsider.com/tom-hiddlestons-avengers-email-to-joss-whedon-2014-7?IR=T)

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com